“Parlami Bergamo”

Città: Bergamo

di Sandy Ambrosio Mapello

Parlami Bergamo,
dimmi cosa porti nel cuore,
anche se lo so,
IL DOLORE.

Parlami raccontami
della tua gente
che senza tanto rumore
è sempre presente.
Con pacato silenzio
e dedizione in questi
momenti di disperazione.

Parlami delle tue
alte MURA
che adesso
ti abbracciano forte
con tanta paura.
Delle tante cose passate,
legate al filo del tuo cuore
che adesso batte lento,
ma aspetta con rispetto
un nuovo,
sano momento.

Parlami di Te
della ferita lacerante,
ma come leonessa
saprai andare avanti.
Da sempre è stato detto :
“La speranza è l’ultima a morire”…
Ma di speranza
la tua Gente ne ha tanta.

Parlami di TE,
ma forse
non servono le parole,
ti ricorderanno tutti
con quel velo
di tristezza 
che sugli occhi 
hai ora,
quegli occhi lucidi
mostreranno al mondo
che sei pronta
ad asciugare,
tutte quante
le tue lacrime 
per  vivere
e voler ricominciare.

La poesia vuole descrivere tutto il dolore in cui versava la città di Bergamo, quando il virus aveva attaccato il suo cuore, lasciandola, sanguinante. Ma come leonessa, in silenzio, ha saputo lottare e vincere.

***

Se vuoi leggere altri componimenti relativi a questa Silloge, clicca sul link: Silloge #ScrittiaMano con Amore – Racconta la tua Città

#ScrittiaMano con Amore – Racconta la tua città – Sandy Ambrosio
“Parlami Bergamo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: