“Manchi”

di Nicola Ricciardi

Come un bimbo senza abbraccio,
un fiore senza radice,
un sole che non scalda,
una luna senza luce.

Sentire un vuoto dentro,
sentire freddo anche se non è inverno,
un ballo senza musica,
che va avanti senza una dama.

***

Torna alla Silloge #RaccontItineranti per leggere altre opere ed altri autori.

Raccontitineranti – Nicola Ricciardi – Lettera32 Il Blog
“Manchi”

Un pensiero su ““Manchi”

  • Giugno 12, 2021 alle 3:11 pm
    Permalink

    Metafore che esaltano il doloroso stato d’animo dovuto alla mancanza.
    Arriva diretta al cuore.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: