“Un Elfo dispettoso…”

di Simona Pruiti Ciarello

Piccolo e dispettoso eri tu
di un verde brillante eri vestito,
ai tuoi piedi delle scarpette rosse e
uno strano cappello che
ad ogni tuo movimento
risuonava canzoni di Natale,
annunciando il tuo arrivo a tutti,
con allegria e spensieratezza.

Un combinaguai di professione,
ma con il cuore così grande e generoso
da riuscire a farsi perdonare ogni cosa.

Il tuo visino bianco e le guance rosa,
i tuoi occhioni neri che sorridevano,
un po’ ingannavano tutti…

Babbo Natale ti voleva un gran bene,
ti affidava i compiti più segreti e delicati,
che richiedevano discrezione e astuzia,
nessuno sapeva da dove venivi,
ma eri stato il dono più bello
mai ricevuto nel regno di Natale.

Però la sera, quando toglievi il tuo
strano cappello e ti accucciavi nel tuo lettuccio,
guardavi un’immagine, l’unico passato,
presente e futuro che ti era rimasto ed
ecco svelato il mistero…

Eri semplicemente un dolce bambino
nato al freddo e al gelo,
per gli altri…

***

Torna alla Silloge #RaccontiDiNATALE – Seconda Edizione – Anno 2021 per leggere altre opere ed altri autori.

Un Elfo Dispettoso – Simona Pruiti Ciarello – (#RaccontiDiNATALE – Seconda Edizione)
“Un Elfo dispettoso…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: