“L’acqua e l’albero del tempo”

di Alessandra Ridolfi

Berrai, sì che berrai
Ti innaffierai alla mia fonte
Sarò esca per il tuo riposo
Rugiada trasparente
Che scivola su di te…
Tu sostienimi, grande Vecchio
Diverrò saggia al tramonto
dove l’ultimo spiraglio di sole
poggia su di te…
Io scorro lenta o fugace
A te la scelta
… in fondo ti assomiglio Tempo!
Mi trasformo
Mi incanalo
Traccio solchi…
Sono l’Uno che ti accoglie.
Ora guardami, sono di nuovo goccia…
Fronde di foglie in fiamme mi asciugheranno, e a te…
Ritornerò.

***

Vai alla Silloge #IlVoltoDellaClessidra – II Edizione – Anno 2022 oppure torna alla Silloge #IlVoltoDellaClessidra – Anno 2021 per leggere altre opere ed altri autori.

“L’acqua e l’albero del tempo” Alessandra Ridolfi – Concorso Letterario #IlVoltoDellaClessidra – II Edizione – Anno 2022
“L’acqua e l’albero del tempo”

Un pensiero su ““L’acqua e l’albero del tempo”

  • Agosto 26, 2022 alle 9:46 pm
    Permalink

    “Io scorro lento o veloce, a te la scelta”: è proprio così! Poesia delicata; qui il ritmo scorre lento e dà pace.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: