“A te, Mamma”

di Silvia Oppezzo

A te che lotti contro la stanchezza
e sempre trovi nuova forza.
A te che spesso brontoli
ma sei felice in cuore.

A te, che rimproveri abbracciando,
che perdi la pazienza
ma subito sorridi.
A te che un attimo t’arrabbi
ma ti sciogli di tenerezza
guardandolo dormire.

A te, umile, indispensabile.
A te, donna imperfetta
e incerta sui tuoi passi,
ma è perfetto ogni tuo gesto
dettato dall’amore.

A te, cui sono specchio
gli occhi di tuo figlio,
che ti rifletti nel suo sguardo
e vi leggi il tuo destino.
A te che riguardi il mondo
con i suoi occhi di meraviglia
e riscopri nelle cose
una stupenda semplicità.
A te che respiri i suoi respiri,
che rinasci nel suo abbraccio
e ti ritrovi bambina.
A te che guizzi d’orgoglio
per ogni suo progresso
e ti compiaci in lui.

A te che il suo sorriso è tutto
e conta niente il resto.
A te che doni tutto
e non è mai abbastanza.
A te che tutta ti doni
per la sua felicità.

A te, presente sempre
ma discreta, che dai la mano
salda ma sai lasciar andare.

A te che sei madre
e generi ogni giorno.
A te che l’esser madre è vita.
A te che l’esser madre è dono.
A te che mamma sei
e sarai mamma sempre.

Buona “Festa della Mamma” – 09 maggio 2021

***

Componimento selezionato dal Gruppo Facebook: “Lettera 32 – Scrittori e Poeti allo Sbaraglio“. Cosa aspetti? Clicca sul link ed… ISCRIVITI ANCHE TU e poi scrivi, scrivi…scrivi! Chissà… il prossimo poeta o scrittore selezionato potresti essere tu!

Per leggere altri componimenti e conoscere altri poeti e scrittori cliccate su Silloge #Lettera32IlGruppo

A te mamma – Silvia Oppezzo – Lettera32 Il Blog
“A te, Mamma”

Un pensiero su ““A te, Mamma”

  • Maggio 9, 2021 alle 12:56 pm
    Permalink

    Silvia la tua poesia è bellissima grazie

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: