Nomen Omen

di Grazia Perera

SAN era una giovane donna bella e indipendente che amava molto la propria professione di pubblicitaria. Dopo le ultime relazioni sentimentali fallite, si era buttata a capofitto nel lavoro, conseguendo prestigiosi riconoscimenti dati il talento e la creatività. Si concedeva qualche pausa solo per frequentare la palestra e pochi amici fidati.

Solare come il nome inglese che bene la rappresentava, anche se per ignoranza o disattenzione dell’impiegato ufficio anagrafe, era stato registrato così come si pronuncia, mal digeriva doverlo spiegare a chi si stupiva o la dileggiava rasentando talvolta la volgarità.

“San in che senso? Diminutivo di Sandra? Oppure deriva da sanctus? Sei così santa da non concederti?” E via con altre insinuazioni.

Di solito erano i maschi che, sapendola non fidanzata, si permettevano certe confidenze.

Il proprio nome cominciava a starle stretto, iniziò a presentarsi come FANTASIA (quella facoltà che l’accompagnava nella realizzazione delle bozze ) a chi non la conosceva.

Una notte le apparse in sogno un vescovo, sguardo nobile e voce suadente, che pronunciò frasi profetiche: “Non corrucciarti! Ogni nome è un presagio, nel tuo un destino che non ti aspetti!”.

Il mattino seguente cercò di non pensarci e di concentrarsi sui progetti da ultimare.

Accese il computer e selezionò l’applicazione idonea. Sullo schermo un’icona l’avvisava dell’arrivo di una email. Stringato il contenuto: Chiederei gentilmente un appuntamento per conferirle l’incarico di pubblicizzare una nuova palestra. Confido nelle sue disponibilità e competenza. Firmato, VALENTINO.

“ NON DI SOLO PANE VIVE L’UOMO” fu lo slogan che accompagnò la campagna pubblicitaria, Valentino ne rimase conquistato e non solo da quello.

I suoi occhi incontrarono quelli di San e fu AMORE a prima vista.

Era il 14 febbraio e il NOMEN OMEN della coppia appena sbocciata suggellò una della ricorrenze più famose e romantiche!

***

Se vuoi leggere altri componimenti relativi a questa Silloge, clicca sul link: San & Valentino (Storia d’amore e paradossi) – San Valentino 14 febbraio 2022

Nomen Omen – Grazia Perera – Lettera32 Il Blog
Nomen Omen
Tags:             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: