San & Valentino

di Simona Pruiti

Questa che vi sto per raccontare è una storia come tante, ma sono sicura vi piacerà.

Contiene tre ingredienti speciali per un dolce lieto fine: PANE-AMORE-FANTASIA.

Ah dimenticavo… io sono SAN, una ragazza semplice, di sani principi, una vita normale, casa e lavoro, abito in un piccolo paesino della Toscana, dove tutti sanno tutto, ma dove molti, crescendo, hanno deciso di lasciarselo alle spalle, verso nuove città e prospettive. Invece io mi trovo bene, lavoro nell’attività di famiglia e non mi lamento mai, anche se spesso viaggio con la mente verso dove… non lo so neanch’io.

Torniamo alla storia.

Da giorni in paese si vociferava che stava per tornare il nipote di Frangipane, per una visita al nonno, quindi, questo suscitava molta curiosità e, sinceramente, questa volta anch’io non vedevo l’ora, perché lui era molto importante per me… era il mio VALENTINO! Il nostro era sempre stato un rapporto odio-amore, però, ci volevamo bene e, nonostante ci fossimo persi di vista, io lo pensavo sempre e arrossivo.

Quella mattina ero arrivata al panificio tardi, neanche entrai, che mio padre, con occhio interrogativo, mi consegnò una scatola con un biglietto, appena rimasi sola, la aprii… sul biglietto solo tre parole: PANE-AMORE-FANTASIA e nella scatola un panino a rosetta. Diventai tutta rossa, capii subito, era il nostro messaggio segreto. Alle 15 in punto, uscii di corsa per raggiungerlo, era già lì, non era cambiato per niente, ci abbracciamo e, come da ragazzi, ci dividemmo la rosetta con la mortadella al peperoncino, la sua preferita… e poi i ricordi, le risate, l’affetto mai mutato tra di noi.

***

Se vuoi leggere altri componimenti relativi a questa Silloge, clicca sul link: San & Valentino (Storia d’amore e paradossi) – San Valentino 14 febbraio 2022

San & Valentino – Simona Pruiti -Lettera32 Il Blog
San & Valentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: