San& Valentino

di Silvia Oppezzo

“Pace e bene a te, dolce fanciulla! Saresti così gentile da offrire un pezzo di PANE ad un povero viandante come me?”

Lei sussultò: era talmente concentrata a riporre nel cesto le pagnotte appena sfornate che non si era accorta della figura alle sue spalle. Un giovane a cavallo, fisico asciutto, sguardo profondo, abito rude; un bel giovane, se non fosse stato così trasandato.

“Deve bastare per me e per mio figlio per alcuni giorni. Sono povera e sola.”

“Offrimi una pagnotta, senza timore. Ogni gesto d’amore troverà ricompensa”

“Chi sei? Da dove vieni?”

“Sono VALENTINO. Non ho casa, né patria da tempo indefinito. Viaggio a cavallo; mi fermerò in questo borgo qualche giorno, poi ripartirò, per dove non so. E tu?”

“Sono Sandra, per gli amici SAN. Posso ospitarti, se ti accontenti.”

Valentino accettò, si trasferì a casa di San. Lei gli offriva pane, cibo, rifugio. Lui, in cambio, si dedicò ad alcuni lavori di miglioria e manutenzione. Fece amicizia con il bimbo, gli raccontava storie di viaggi, che lui ascoltava affascinato.

Trascorsero giorni. Finché un mattino, mentre il bimbo giocava in giardino, Valentino, fattosi coraggio, affrontò San.

“Vorrei mettere radici, fermarmi dopo tanto girovagare. Qui, con voi. La nostra unione funziona benissimo, direi. Vuoi sposarmi?”

Lei rimase frastornata: non si aspettava una tale proposta. Lo sguardo era lusingato, ma…”Come funzionerà? Di che vivremo?”

“Se mi ami, abbiamo tutto. Abbiamo AMORE. Abbiamo il pane. E la FANTASIA.”

“Fantasia?! A che ci serve?! Che aiuto può darci?!” Sbottò lei.

“Pensi sia solo inventare storie? Pensi sia solo per bambini? Certo, potrei raccontare storie nelle piazze come un saltimbanco o scriverle sui libri: magari guadagneremo. Ma è di più. È la capacità di trovare soluzioni ai problemi. Di trasformare ogni giorno qualunque in un giorno speciale.”

***

Se vuoi leggere altri componimenti relativi a questa Silloge, clicca sul link: San & Valentino (Storia d’amore e paradossi) – San Valentino 14 febbraio 2022

San & Valentino – Silvia Oppezzo -Lettera32 Il Blog
San& Valentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: