“Quando crolleranno le mura”

di Mario Poliseno

Quando crolleranno le mura
costruiremo la nostra nuova casa
partendo dal cielo che ci sta intorno
e i nostri cuori non palpiteranno più
terrorizzati per le strade
ma sogneranno in grande nella notte.

Quando crolleranno le mura
riprenderemo i nostri strumenti
e suoneremo inni, l’opera e il rock
e fonderemo le note con il tempo
così tutto l’universo ci potrà ascoltare
e passeremo una vita intera a suonare.

Quando crolleranno le mura
continueremo a scrivere versi,
versi che nessuno ha mai letto
la gente si chiederà quanta paura
ha ottenebrato i nostri cuori
e sarà felice di vivere.

Quando crolleranno le mura
correremo da un capo all’altro della città,
laddove un tempo eravamo divisi.
Vedremo i bambini giocare nelle vie,
ci sveglieremo col sole che sorge
e ci scalderà un lenzuolo di stelle.

Già, quando crolleranno le mura?

***

Torna alla Silloge #RaccontItineranti per leggere altre opere ed altri autori.

Raccontitineranti – Mario Poliseno – Lettera32 Il Blog
“Quando crolleranno le mura”

Un pensiero su ““Quando crolleranno le mura”

  • Giugno 12, 2021 alle 3:02 pm
    Permalink

    Crollano le mura, quando non possiamo saperlo, ma crollano.
    E’ successo di recente e succederà ancora. Quando è successo è avvenuto ciò che questi versi ci dicono.
    Ne costruiremo altri, fuori o dentro noi stessi, ed è fondamentale scriverlo per non dimenticarlo e abbatterli di nuovo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: